pubblicità fonica

gio 23 novembre 2017
a cura della Redazione

PUBBLICITÀ FONICA

Allo scopo del Regolamento Comunale, la pubblicità fonica o sonora può essere così ripartita:

  1. pubblicità effettuata mediante impianti di amplificazione fissi;
  2. pubblicità effettuata  mediante impianti di amplificazione installati sui veicoli;
  3. pubblicità effettuata in forme differenti alle due di cui sopra elencate;

La pubblicità fonica fuori dai centri abitati è disciplinata dall’art. 59 del Regolamento di Esecuzione ed attuazione del C.d.S.

La pubblicità fonica dentro i centri abitati è consentita dalle ore 9,00 alle ore 13,00 e dalle ore 16,30 alle ore 19,30

Per la pubblicità elettorale si applicano le disposizioni dell'articolo 7 della Legge 24 aprile 1975, n. 130 e successive modificazioni ed integrazioni. La pubblicità elettorale è autorizzata dal Sindaco del Comune; nel caso in cui la stessa si svolga sul territorio di più Comuni, l'autorizzazione è rilasciata dal Prefetto della Provincia in cui ricadono i Comuni stessi.

In tutti i casi, la pubblicità fonica non deve superare i limiti massimi di esposizione al rumore fissati dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 1° marzo 1991 e successive modificazioni ed integrazioni.

 

La pubblicità fonica o sonora, che avvenga nei centri abitati al di fuori di essi ma su strade di proprietà del Comune di Savignone, è assoggettata a preventiva autorizzazione del Comune.

Gli  interessati  devono  inoltrare specifica  istanza  in carta legale diretta all’ Ufficio di Polizia Locale del Comune, contenente le seguenti indicazioni:

  1. generalità, residenza e codice fiscale del richiedente e dichiarazione dell'attività autorizzata;
  2. ragione sociale e sede della ditta installatrice nonché il relativo numero di codice fiscale o partita IVA o numero di iscrizione alla C.C.I.A.A.;
  3. tipologia dell’impianto pubblicitario per il quale si richiede l’autorizzazione;
  4. indicazione della tipologia di pubblicità fonica o sonora, come indicata nell’art. 34 c. 1 del Regolamento Comunale, per la quale si richiede l’autorizzazione;
  5. testo del messaggio pubblicitario che dovrà essere diffuso;
  6. periodo di effettuazione della pubblicità;
  7. nel caso di pubblicità di tipo a) – amplificatori fissi – di cui all’art. 34 comma 1 del Regolamento Comunale, indicare il luogo in cui si richiede l’installazione  dell’impianto, qualora non in luogo chiuso;
  8. nel caso di pubblicità di tipo b) – sui veicoli – di cui all’art. 34 comma 1 del Regolamento Comunale, indicare gli estremi del veicolo con il quale si effettua la pubblicità nonché il percorso;
  9. nel caso di pubblicità di tipo c) – in forme diverse – di cui all’art. 34 comma 1 del Regolamento Comunale, descrivere le modalità di effettuazione della pubblicità.
  10. Alla domanda deve essere allegata:
  11. copia della ricevuta di versamento relativa al corrispettivo per l’istruttoria e sopraluogo;
  12. ove la pubblicità avvenga in luogo  fisso, presentare titolo di proprietà od equivalente, relativo allo stabile o al suolo su cui l’impianto sarà installato se su suolo privato  ovvero apposita concessione o autorizzazione se trattasi di suolo pubblico.