Deroga strade

gio 23 novembre 2017
a cura della Redazione

TRANSITO IN DEROGA AI LIMITI IMPOSTI SULLE STRADE  COMUNALI

 

Sulle strade comunali la circolazione dei veicoli potrà essere limitata o vietata, tramite adozione di apposita ordinanza, qualora il loro transito possa causare danno alla pavimentazione, alla struttura, alle opere d'arte e alle pertinenze delle strade comunali  con conseguente depauperamento del patrimonio comunale nonché compromissione della sicurezza del pubblico transito.

Per motivate esigenze possono essere richieste autorizzazioni al transito in zone o vie soggette a divieti o limitazioni di sagoma e/o massa di cui sopra. sempre che rientrino nei limiti e masse di cui agli artt. 61 e 62 del Codice della Strada emanato con D.P.R. 30 aprile 1992, n. 285 e ss.mm.ii., dette autorizzazioni potranno essere concesse, previa richiesta motivata. Le autorizzazioni potranno essere concesse per il periodo strettamente necessario, sulla base delle valutazioni del Comune, purché non esistano validi tracciati alternativi ed a condizione che i soggetti autorizzati provvedano a ripristinare tutti i danni eventualmente causati alla pavimentazione, alla struttura, alle opere d'arte e alle pertinenze della strada dal passaggio in deroga.

 

COME RICHIEDERE L’AUTORIZZAZIONE

I soggetti interessati dovranno inoltrare domanda all’Ufficio del Servizio di Polizia Locale del Comune di Savignone, utilizzando l’apposito modulo disponibile presso l’ufficio e pubblicato in fondo a questa pagina on-line.

L’eventuale provvedimento verrà rilasciato entro 30 giorni dal ricevimento della richiesta, previo parere dell’Ufficio Lavori Pubblici.

 

LA DOMANDA DOVRÀ INDICARE:

  • generalità complete del richiedente;

-qualità del richiedente se: committente, titolare o dipendente della eventuale ditta incaricata ad effettuare il transito con il proprio veicolo (e dati di questa) e/o indicazione della qualità sull’immobile da raggiungere con il veicolo;

  • recapito telefonico mobile/fisso;
  • durata della deroga (non superiore a mesi dodici e rinnovabile solo in      casi di eccezionalità di cui all’Art. 10 del Regolamento Comunale);
  • elenco dei veicoli per il quale si chiede autorizzazione al transito riportando l’indicazione della marca, modello e tipo del veicolo, della targa, della tipologia del carico e delle masse (massa complessiva a pieno carico);
  • indicazione della strada o delle strade interessate con l’esatta descrizione del tracciato che verrà percorso;
  • motivi per i quali si avanza richiesta di autorizzazione, con descrizione dei lavori o dei servizi che si intendono eseguire e per cui l’esecuzione risulti necessario transitare su strada comunale con veicoli aventi limiti superiori a quelli previsti dalle caratteristiche delle strade in oggetto ed eventuali estremi del titolo autorizzativi all’esecuzione degli stessi;
  • dichiarazione del richiedente indicante:
  • l’informativa sul trattamento dei dati personali;
  • l'informativa sulla punibilità sulle false dichiarazioni ex Art. 496 c.p.;
  • l’impegno a sottostare a tutte le prescrizioni che verranno stabilite nell’eventualità del rilascio dell’autorizzazione;
  • la consapevolezza che l’amministrazione comunale si riserva la possibilità di richiedere ulteriori integrazioni documentali qualora lo dovesse ritenere necessario;
  • l’impegno a mantenere il Comune sollevato ed indenne da qualsiasi pretesa, anche giudiziaria, che per danni dal transito del soggetto autorizzato, potesse essere avanzata da terzi;
  • l'impegno a ripristinare a regola d'arte qualsiasi danno arrecato alla pavimentazione, alla struttura, alle opere d'arte e alle pertinenze della strada con il transito in deroga;
  • di accettare l’eventuale polizza fidejussoria o deposito cauzionale richiesti dall’amministrazione comunale, a garanzia del ripristino di qualsiasi danno arrecato alla pavimentazione, alla struttura, alle opere d'arte e alle pertinenze della strada con il transito in deroga;

 

ALLA DOMANDA DOVRÀ INOLTRE ESSERE ALLEGATA LA SEGUENTE DOCUMENTAZIONE:

  • copia fotostatica, sia nel fronte che nel retro, della carta di circolazione di ciascun veicolo per il quale si richiede autorizzazione;
  • due marche da bollo nella misura vigente (16 Euro) (una per la domanda ed una per l’autorizzazione);
  • copia fotostatica del certificato e tagliando assicurativo del mezzo;
  • copia fotostatica del documento di identità del richiedente;
  •     copia fotostatica del contrassegno per oneri supplementari previsti per i mezzi d’opera (ove l’autorizzazione fosse richiesta per uno di tali veicoli);

-eventuale garanzia resa tramite polizza fidejussoria bancaria o assicurativa o mediante deposito cauzionale, per ciascun veicolo per il quale si richiede autorizzazione al transito in deroga ai limiti istituiti, dell' importo da stabilirsi a cura dell’Ufficio Lavori Pubblici e calcolato secondo i criteri di cui all’Art. 6 del Regolamento Comunale (esclusi i casi in cui non dovuta o in cui l’Ufficio Lavori Pubblici non ritenga di richiedere garanzie in base alle caratteristiche dei veicoli e delle strade in oggetto);

  • ricevuta di versamento per diritti istruttori e di sopralluogo pari ad € 50,00;

L’Amministrazione Comunale si riserva la facoltà di richiedere ulteriore documentazione ai fini di una più dettagliata valutazione tecnica.

Il rilascio dell’autorizzazione rimane comunque subordinato alla verifica del mantenimento delle condizioni di sicurezza viabile connesse e derivanti dal transito richiesto.

 

RILASCIO AUTORIZZAZIONE E DURATA

Le autorizzazioni dovranno essere ritirate dal richiedente presso l’Ufficio di Polizia Locale a seguito di comunicazione d’invito al ritiro della stessa. Dalla data del ricevimento di tale invito, il richiedente avrà a disposizione trenta giorni per il ritiro; trascorso tale periodo l’autorizzazione perderà validità e sarà necessario ripresentare la domanda senza gli allegati, se immutati, né procedere a nuovo pagamento (ai sensi dell’art. 8 del Regolamento Comunale).

L’autorizzazione al transito in deroga dovrà essere conservata su ogni mezzo per il quale è stata richiesta la stessa per essere esibita a richiesta degli organi di Polizia Stradale di cui all’Art. 12 del vigente Codice della Strada.

L’autorizzazione al transito in deroga avrà durata massima di mesi 12. Solo in casi di eccezionalità, debitamente comprovati, il Servizio di Polizia Locale su richiesta del soggetto autorizzato, sentito l’Ufficio Lavori Pubblici, potrà rilasciare proroghe per un periodo non superiore a quello iniziale, presentando nuova domanda e senza versamento dei diritti di istruttoria.

 

DOVE PRESENTARE LA DOMANDA DI RICHIESTA

 

La domanda compilata e corredata della documentazione dovrà essere indirizzata all’Ufficio di Polizia Locale e presentata all’Ufficio Protocollo del Comune in Via Garibaldi 2 - dal Lunedì al Sabato dalle ore 08:30 alle ore 12:30

 

MODULISTICA

DOMANDA PER IL TRANSITO IN DEROGA