Chi paga l'IMU

gio 23 novembre 2017
a cura della Redazione

imu78x78(1).jpg

Sono assoggettati all’IMU i proprietari di tutti gli immobili o i titolari di usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi e superficie, con esclusione dell’abitazione principale e sue pertinenze (una per ogni Categoria Catastale C2, C6 e C7) fatta eccezione per le abitazioni e loro pertinenze di pregio comprese nelle Categorie catastali A1, A8 e A9 che sono assoggettate all’imposta Abitazione Principale con aliquota del 4 per mille e con detrazione pari ad € 200,00. Sono esenti o godono di particolari agevolazioni alcune tipologie di immobili meglio indicate ai capitoli ESENZIONI e AGEVOLAZIONI.

 

In particolare sono soggetti all'IMU, escluse le esenzioni e agevolazioni:

 

1.     Il proprietario di immobili o porzioni di essi e/o di aree fabbricabili, ovvero colui o coloro che hanno il diritto di godere e disporre di una cosa in modo pieno ed esclusivo.

2.     I titolari di usufrutto ovvero chi ha facoltà di godere e usare il bene “come se ne fosse il proprietario”.

3.     I titolari di uso, consistente nella facoltà di servirsi dell'immobile, limitatamente ai bisogni della propria famiglia.

4.     I titolari di abitazione, consistente nel diritto di abitare l'immobile solo per i bisogni del titolare del diritto e della sua famiglia.

5.     I titolari di superficie, che consiste nell'edificare e mantenere una costruzione al di sopra (o al di sotto) di un fondo di proprietà altrui.

6.     I titolari di enfiteusi, cioè il godimento di un bene altrui con l’obbligo di migliorarlo e di pagare un canone periodico.

7.     Il locatario, cioè colui che fruisce del bene, nel caso di immobili concessi in locazione finanziaria (leasing) per tutta la durata del contratto.

Il concessionario di aree demaniali (es., il concessionario di uno stabilimento balneare).

 

TORNA ALLA PAGINA IMU